Rubriche

Then comes… November

Cara lettrice, siamo a novembre, mentre ottobre se n’è andato in tre, due uno! Quasi non l’ho visto scorrere presa ed assorta nelle mie tante attività di ogni giorno, tanto che in breve tempo mi sono ritrovata a stilare la gestione del nuovo mese.

Ma andiamo per gradi e ripercorriamo brevemente ottobre, un mese che non mi ha dato tutto quello che mi aspettavo.

In primis i colori dell’autunno… Ma dove sono?! Il pomposo elogio dei colori caldi e maturi di cui ti parlavo in Then comes… October dalle mie parti sta arrivando a fatica quest’anno, visibile da solo pochi giorni.

Siamo rimasti impigliati ad un periodo dove le calde giornate si sono alternate ad altre di freddo e pioggia. La mezza stagione vera e propria tarda ad arrivare e, quando riesce ad esprimersi, è già tardi e costretta a lasciare spazio al periodo invernale.

Eppure l’autunno, quello vero, è di una bellezza tale da sconvolgere. Riesce a regalare colori, sfumature, giochi di luce e riflessi che nemmeno la mente è in grado di immaginare.

L’autunno vero può lasciare a bocca aperta facendo dimenticare di catturare la bellezza del momento con una macchina fotografica o con lo smartphone, presi dal non perdere l’attimo, dal vivo, per nulla al mondo.

Quindi… autunno, please, non deludermi! Qui gli alberi sembrano cambiare gli abiti a lenti scatti. Ti prego, fatti avanti!

Vivo nell’impazienza dell’attesa ed attendo impazientemente di godermi il tempo di qualche passeggiata tinta di colori bruniti ed in scenari da favola.

Anche sul fronte della creatività i programmi sono cambiati.

Ti avevo parlato dei preparativi per il Battesimo, ora slittati a novembre dato che il Battesimo è stato spostato. Ma come puoi vedere qui non me ne sono stata con le mani in mano ed ho creato per casa una Home command station. Cos’è? In parole semplici si tratta della bacheca di casa dove vengono segnati gli impegni della famiglia, i giorni di chiusura dell’asilo nido, il mio programma di pulizia della casa e tutto quello che si ritiene possa essere utile avere a portata di mano. Un nuovo modo per me di sfogare la necessità di colori e di creatività.

Ma ora veniamo a noi.

Then comes… November e tanti progetti novembrini.

Per quanto riguarda i viaggi al momento non vi sono uscite in programma per la famiglia, ma sarò lieta di portarti con me, con un nuovo post, a Brunico ed all’Abbazia di Novacella, ultima tappa del mio viaggio di agosto. Te la proporrò anche come idea per una gita o per qualche giorno da trascorrere fuori casa durante le prossime festività. Devi sapere che Brunico è una città pulita ed ordinata mentre presso l’abbazia puoi sorseggiare del buon vino.

Questo mese ho deciso di raccontarti quello che è stato il mio secondo parto a settembre e, giusto o sbagliato che sia, finirò con confrontarlo col primo. Stavolta non aspetterò 16 mesi per mettere nero su bianco.

A novembre desidero anche parlarti di decorazioni natalizie per la casa e per le festività. Meglio portarsi avanti se si ha piacere e tempo per creare qualcosa con le proprie mani e non giungere impreparati e senza aver combinato nulla a ridosso delle festività.

Questo mese condividerò con te anche la recensione del libro che ho letto “Gocce di veleno” di Valeria Benatti, edito da Giunti, che ho terminato di leggere nel mese di ottobre.

gocce-di-veleno

Infine ti terrò nuovamente compagnia con una nuova puntata su Brescia e questa volta la incontreremo nelle sue vesti marroni.

Sei curiosa? Allora stay tuned.

Intanto, se te lo sei perso, ti invito a leggere qui il post di ottobre in cui, col colore verde, ti porto tra parchi e valli bresciane.

“Mentre guardo lassù sta passando novembre e tu hai vent’anni per sempre…”

Ogni mese di novembre mi viene in mente questa canzone con le parole di Eros Ramazzotti. Quando la canticchiavo avevo davvero circa vent’anni. Stavolta, invece, sarà l’ultimo novembre con il 2 davanti.

Mi ritrovo ad un importante traguardo della mia vita, dato che vedo i 30, ormai prossimi, come una soglia al cambiamento, al “diventare grande”.

Mi sento nel pieno delle energie, mi sento giovane e quel che mi butta a terra è il rendermi conto che i ragazzini mi danno del “lei”, cosa inaccettabile per me che mi sento una ventenne.

Ma di questo te ne parlerò presto.

 

Questo mese prevede diversi spunti di riflessione.

Se hai voglia di condividere i tuoi pensieri ti aspetto volentieri qui sul blog o sui social.

 

Tu hai dei programmi per novembre?

Stai lavorando a qualche progetto?

Raccontamelo!

 

Buon mese di novembre!

Elisa

 

Ti aspetto con entusiasmo sui social media; un tuo LIKE ed un FOLLOW mi aiuteranno a crescere e migliorarmi.

Seguimi sui canali social

Facebook

Twitter

Instagram

Annunci

9 thoughts on “Then comes… November

  1. Cara Elisa, ti confermo che anche qui in Romagna, così come Toscana e Marche, il foliage è davvero arrivato in ritardo, almeno due settimane rispetto lo scorso anno!
    Noi in moto, abbiamo letteralmente attraversato il mutamento, e questa settimana è al massimo dello splendore. Per fortuna, perché lo amo alla follia!
    Hai una bella serie di progetti per il mese nuovo, io ti seguirò molto volentieri, soprattutto per quanto riguarda la rubrica su Brescia, l’ultima parte del tuo viaggio estivo (amo Brunico e sono curiosa di vederla in versione summer; noi siamo stati a Natale) e poi non poteri mai perdermi il primo approccio alle decorazioni natalizie!!!
    Ecco, per me novembre è l’anticamera dell’Avvento, il mio periodo di attesa al 1 Dicembre, giorno in cui faccio albero e presepe, il mese in cui metto a punto le visite dei viaggetti dell’anniversario (22 Dicembre) e Capodanno. Ma è anche il mese in cui visito le sagre dedicate al formaggio di fossa e all’olio nuovo! Puro piacere…
    A presto,
    Claudia B.

    Liked by 1 persona

    1. Cara Claudia, iniziare a sentir parlare di Natale, decorazioni ed alberi addobbati mi trasmette una grande gioia. ci stiamo avvicinando sempre più al periodo più magico e sincero di tutto l’anno, il Natale che, visto in qualsiasi chiave interpretativa, rimane pur sempre la festa per eccellenza della famiglia.
      Io continuerò con piacere a seguire le tue avventure in moto tra sagre, borghi, paesaggi che cambiano colore ed immaginero’ di essere in moto con voi è di sentire l’asfalto correre via sotto le ruote.
      Grazie mille per essere passata e per seguirmi sempre con entusiasmo 🌼
      Elisa

      Mi piace

  2. Non so se è una mia impressione, ma quest’anno i colori dell’autunno sono ancora più intensi. Saranno queste giornate di sole… Mi incuriosisce molto il post su Brunico e Novacella, luoghi che mi sono cari. E dopo lo spettacolo del foliage, direi che siamo pronti per le decorazioni natalizie, per i biscotti allo zenzero e la cioccolata calda…

    Liked by 1 persona

  3. Ciao Elisa, mi sono ritrovata molto in questo tuo post, in primis perché anch’io dove abito non ho ancora vissuto il vero autunno (come mi è successo invece a Berlino!) e ho il timore che l’inverno arrivi troppo presto, senza darmi il tempo di iniziare pian piano a gustarmi le domeniche pomeriggio fatte di dolci passeggiate o di momenti romantici vicino al caminetto, con una tazza di the e magari una fetta di torta di mele.. Dicembre è già dietro l’angolo e per me significa soprattutto Natale e tanti progetti per l’anno nuovo! Forse per questo motivo novembre è un mese che mi piace, crea attesa e aspettative, mi sembra di avere ancora un sacco di tempo prima di tirare le somme e allo stesso tempo so che non manca molto alla voglia di decorare casa e iniziare a depositare regali sotto l’albero! 🙂
    Un abbraccio
    Silvia

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Silvia, non sono l’unica che nota questo ritardo nell’arrivo dei colori autunnali intorno a me.
      Quanta verità. Ad inizio novembre si ha l’illusione di avere ancora molto tempo per i preparativi al Natale, le decorazioni, per rasserenare il cuore, organizzare un viaggio o acquistare i regali. La realtà? Non è assolutamente vero. Novembre da la sensazione di lentezza solo per l’attesa ma di fatto è troppo corto e veloce per fare tutto quello che si vorrebbe (o dovrebbe). L’importante è non prendersela. Gli addobbi ci faranno tornare il buonumore 😀
      Grazie per essere passata. Un abbraccio, Elisa

      Mi piace

    1. Ma che brava che sei! Sai, quest’anno sono in ritardo. Solitamente espongo le decorazioni, le luci e tutto il “kit natalizio” al ponte di Ognissanti. Quest’anno ritardo imperdonabile. L’atmosfera natalizia fa così bene all’anima e alla mente che mi piace farla durare quanto più possibile 🙂
      Grazie per essere passata

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...