Rubriche

Then comes… April

Aprile, aprile… un mese arrivato senza annunciarsi, senza chiedermi se ero pronta per il suo arrivo. Non volevo che arrivasse per certi versi, anche se per altri lo attendevo con fremito.

Il lato meno simpatico è che devo rientrare al lavoro dopo mesi a casa tra maternità ed ernia al disco.

Tra i motivi felici conto il secondo compleanno del mio primo bimbo, anche se, sinceramente, mi sembra ieri che lo stringevo forte a me per la prima volta dopo il parto. Ma anche le belle giornate, le passeggiate sulle rive del fiume Mella, i tanti colori primaverili della natura che sboccia, i primi fiori che si aprono con i loro intensi profumi dolciastri.

E poi, finalmente, è ufficiale il viaggio a San Pietroburgo ad agosto. Questo significa che sono in fase stesura itinerario, per me tutto questo è una grande spinta in più in attesa dell’estate e delle ferie.

 

A tal proposito vorrei spendere delle parole per quanto accaduto ieri.

Al mattino postavo sulla pagina Facebook di Elisa e Dintorni la mia rubrica #DoveVorrestiEssereOggi annunciando proprio il mio viaggio a San Pietroburgo e la mia gioia.

Solo poche ore più tardi la notizia dell’attacco terroristico che ha ucciso delle persone e ferite altre gravemente.

Minuti di spavento e terrore per me a migliaia di km di distanza al solo pensiero che fra qualche settimana sarò là e mi aggirerò proprio per le vie del centro da me tanto amate.

Poi ripenso agli ultimi anni e a tutto quello che è successo in Europa… i terroristi colpiscono ovunque e in ogni momento. Non si può sapere cosa e dove, si può solo fare attenzione. 

So che San Pietroburgo è una città sicura, come lo è Parigi, Bruxelles, Nizza e tutte le altre. A San Pietroburgo circola la polizia e i controlli sono seri, così ricordo le due volte che ho vissuto questa città.

Un pensiero alle vittime, una preghiera, una anche per i terroristi, perché sono proprio poveri d’animo.

 

aprile 2

 

 

Ti ho elencato una serie di piccoli pensieri positivi che possono ogni giorno rallegrare lo spirito.

 

Ma ora parliamo di cosa ci attende sul blog in questo mese di aprile.

Allora, ti ho appena detto che andrò a San Pietroburgo e ti propongo il primo post di una serie, nel quale ti spiego come ho prenotato il volo e l’hotel e di come ho ottenuto il visto.

Continueremo anche a parlare di matrimonio a seguito del post introduttivo di marzo dove si parlava di come gestire le cose da fare. Stavolta faremo una panoramica generale delle tempistiche entro le quali portare a conclusione ogni singola voce della to-do list per il tuo matrimonio da favola.

Ti proporrò un itinerario di Parigi per la sezione viaggi, visto che nelle prossime settimane il calendario propone una serie di ponti ed occasioni per una gita, un viaggio o un’evasione. Chissà che non ti faccia venire voglia di fare la valigia con destinazione la ville lumière.

Non può di certo mancare un nuovo appuntamento con la rubrica sui colori per descrivere nuove zone, nuovi angoli e nuovi paesi di Brescia e provincia. Il colore che ci accompagnerà in questo mese di aprile sarà il blu. Stavolta ti svelo di cosa tratteremo col colore blu. Ti porto al lago e precisamente sul lago d’Iseo. Fino ad un anno fa circa, un lago tranquillo e meno conosciuto. Ma dopo The Floating Piers questa magnifica zona ha ottenuto successo ed il settore turistico ha visto un’incremento.

Inoltre, ci tengo ad informarti che verso fine mese uscirà il primo articolo del Progetto Primi Mesi, un progetto avviato in collaborazione con l’infermiera pediatrica Ileana De Pasco, e parleremo di allattamento, l’importanza del latte materno e ti racconterò perché ho deciso di allattare al seno. Sarà per me il primo articolo scritto a quattro mani, un’esperienza tutta nuova che mi emoziona parecchio.

 

Cosa ne pensi dei temi del mese di aprile? Ti interessano? Hai dei consigli? E tu che programmi hai per aprile?

Raccontamelo!

Buon mese di aprile!

Elisa ❤

Annunci

10 thoughts on “Then comes… April

  1. Un programma come sempre ricco di iniziative ed impegno il tuo. Tu sai quanto ti ammiro per la tua determinazione. Seguirò volentieri gli aggiornamenti, soprattutto sulla proposta di Parigi, sulla rubrica dedicata a Brescia che tanto amo e, naturalmente, su San Pietroburgo. Perché è ora che arrivi chiaro il messaggio: non fermiamoci. Non dobbiamo bloccarci, per noi stessi e per tutti coloro che sono stati costretti a farlo, per qualsiasi motivo.
    Un abbraccio,
    Claudia B.

    Liked by 1 persona

  2. Qualsiasi posto non è più sicuro… questo è quello che vogliono che noi proviamo e pensa ai ns figli che potrebbero crescere nel terrore di non uscire nemmeno di casa… non diamogliela vinta, viaggiare sempre ed ovunque! 😉

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Stefania, l’articolo è già pronto. Dovrei pubblicarlo entro il week end. Così potrai prendere appunti 😉
      Sinceramente quando ho saputo dell’attentato il 3 aprile ero sconvolta… ora mi sto riprendendo pian piano. Il fatto è che è un continuo breaking news attentato di qui, attentato di là. Solo poche ore fa ho sentito di nuovo Parigi, Champs Elysees 😦

      Mi piace

  3. Ammiro un sacco il tuo saperti organizzare alla perfezione! Io sono la campionessa dei: “forse”, “può essere”, “non so” ecc ecc. A volte vorrei essere un po’ più inquadrata,nel senso: capire in tempi terreni cosa voglio e come farlo…ma non è una dote che mi appartiene… quindi, quando la vedo negli altri mi casca la mascella dall’ammirazione e provo a imparare qualcosa di buono! 😉 sul fattore partenza dopo le ultime notizie di San Pietroburgo ti do pienamente ragione. Parti tranquilla, perché a meno che non ci sia una guerriglia in corso nel paese in cui decidiamo di andare, per il resto è tutto uguale, nel senso che se la pensiamo in senso catastrofico non esiste un posto sicuro : neanche casa nostra! Aprile dolce dormire, ma mi sembra che il tuo aprile sia bello carico di cose, altro che pisolini! 😉

    Mi piace

  4. Sai che ho in programma per metà maggio un weekend sul lago d’Iseo? Vado a vedere se è già uscito il tuo articolo su quelle zone! Altrimenti lo aspetto 😉
    Lucia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...