Cosa fare per organizzare un viaggio a San Pietroburgo

Ad inizio aprile in un post di Facebook ti avevo confidato quella che è la mia destinazione per l’estate: la favolosa San Pietroburgo.

Ci sono già stata due volte parecchi anni fa, ma da tempo mi ripetevo che era giunto per me il momento di ritornarci e, finalmente, l’occasione si è presentata ed ho convinto mio marito a fare questo passo.

Fare un viaggio a San Pietroburgo, in Russia, non è come quando lo scorso anno sono stata a Lienz in Austria, dove è bastata la Carta d’Identità e nessun tipo di organizzazione. Per la Russia è necessario prenotare un volo aereo, riservare un hotel ed avere un passaporto valido, con almeno sei mesi di validità oltre la data del viaggio e due pagine libere, per ottenere il visto.

Ma andiamo per gradi e analizziamo passo per passo le varie fasi da affrontare.

In primis si deve prenotare un volo aereo e il soggiorno presso un hotel.

Per quanto riguarda il volo aereo sono sincera nel dirti che si tratta della fase che più mi ha richiesto tempo. Un po’ perché si osservano le date dei voli, gli orari, gli scali, la durata del viaggio e le compagnie aeree che effettuano la tratta. Come sempre, più scali e più ore di viaggio tendono ad abbassare il prezzo del servizio da acquistare.

Questa fase di monitoraggio l’ho verificata su Expedia. Dopo giorni di monitoraggio ho trovato il volo adatto a me. Considerando che un volo diretto sull’aeroporto di Pulkovo dura circa 2 ore e 30 minuti ho deciso che non volevo fare un viaggio troppo lungo e con troppi scali. Quindi ho optato per un volo Milano (IT) – Francoforte sul Meno (DE) – San Pietroburgo (RU) per una durata totale di 4 ore. Volo effettuato da Lufthansa.

Per la prenotazione sono entrata direttamente sul sito della compagnia aerea tedesca, verificandone tutti i dati, i dettagli e le informazioni relative ai bagagli (valigia da 23 kg in stiva e bagaglio a mano da 8 kg).

Costo: 822 EUR

Durante l’operazione di acquisto del biglietto si è costretti a stipulare un’assicurazione viaggi per l’annullamento, la quale viene fatta con la compagnia assicurativa AIG e viene pagata a parte.

Costo: 120 EUR ca.

 

A questo punto mi sono dedicata alla ricerca dell’hotel, operazione per la quale mi affido al mio sito di fiducia: Booking.com.

Ho controllato le offerte, i prezzi e la qualità delle varie strutture. Prima di prenotare entro sempre nel sito internet dell’hotel per verificare posizione, la qualità delle camere e i servizi offerti, come ad esempio il wi-fi gratuito (fondamentale per chi fa blogging!). Desideravo una struttura in pieno centro, o sulla Prospettiva Nevskij, viale principale della città o comunque una via laterale facilmente raggiungibile a piedi e tranquilla.

Dopo aver verificato vari siti di hotel ho trovato la struttura perfetta e ho prenotato tramite Booking.com.

Successivamente ho contattato l’hotel tramite email per chiedere conferma che effettuassero due tipi di servizio. Il primo è la registrazione all’Ufficio Immigrazione, il secondo è il cambio valuta EUR-RUB al loro desk in reception.

Perché è importante la scelta della struttura di alloggio in Russia?

Come ti ho detto nelle righe qui sopra, su territorio russo, entro 72 ore, su alcuni siti si dice per soggiorni oltre i 7 giorni, ci si deve registrare presso l’Ufficio Immigrazione. Gli hotel tendono a farlo in automatico al momento del check-in (con un sovrapprezzo); nel caso in cui si alloggi in appartamento c’è da arrangiarsi in questa pratica burocratica andando presso gli uffici russi, col rischio di incorrere in incomprensioni linguistiche.

Costo: 976 EUR (9 notti)

 

viaggio a San Pietroburgo

 

Come ottenere il visto per la Russia

Il tipo di visto di cui ti parlo io è il visto turistico, ossia per visite di piacere nella Federazione Russa.

Ecco cosa fare:

  1. richiedere alla struttura ospitante la lettera di invito
  2. stipulare la polizza assicurativa
  3. compilare la richiesta del visto sul Sito del Ministero degli Esteri Russo e prendere appuntamento presso il centro VHS per il completamento della pratica
  4. in aeroporto verrà consegnato, per essere compilato, il form della Carta di Immigrazione
  5. registrarsi presso l’Ufficio Immigrazione una volta su territorio russo

 

1. Per la richiesta della lettera di invito è necessario inviare una email all’hotel, con la copia del passaporto, chiedendo di avere la Visa Support Letter, di cui è sufficiente la copia ricevuta a mezzo email.

Costo: 720 RUB a persona, ovvero circa 12 EUR

 

2. Per quanto riguarda la polizza assicurativa devi sapere che non sono accette tutte le compagnie assicurative, ma solo quelle russe o quelle convenzionate ed autorizzate

Costo: 65 EUR (per due persone)

 

3. Per compilare la richiesta del visto devi accedere al sito del Ministero degli Esteri Russo e compilare il form seguendo le istruzioni e facendo ben attenzione quando ti viene chiesto “luogo della consegna” se vuoi che il visto venga consegnato presso il centro VHS.

A questo punto si prende appuntamento al VHS, ovvero Visa Handling Service, tramite il sito internet. I centri VHS sono a Milano, Verona, Genova, Roma e Palermo. Io mi asono affidata a Verona per una questione di vicinanza.

Si deve prendere un appuntamento per ogni passaporto per cui si è inoltrata richiesta di visto. All’appuntamento ci si presenta muniti di documenti personali, passaporto e fototessera.

Costo: 65 EUR a persona

Nell’arco di 15 giorni si ottiene il visto. I documenti possono essere ritirati personalmente presso il centro VHS oppure vengono spediti a carico del destinatario (pagamento in anticipo in sede di appuntamento) a mezzo corriere.

Costo: 10 EUR a persona

 

4. La Carta di Immigrazione viene solitamente consegnata in aeroporto ed è da compilare e tenere insieme al passaporto. Torna utile in caso di controlli ai turisti da parte della polizia, cosa che non mi è mai accaduta nel periodo che per due volte ho trascorso a San Pietroburgo.

 

5. Per la registrazione presso l’Ufficio Immigrazione da effettuare su territorio russo l’hotel mi ha chiesto un sovrapprezzo.

Costo: 150 RUB a persona, ovvero circa 2,50 EUR

 

Ricapitoliamo ora i costi totali per il visto ammontanti circa a 245,00 EUR per due persone:

  1. Visa Support Letter                                   EUR 25,00 ca.
  2. Polizza Assicurativa                                  EUR 65,00 ca.
  3. Pratica per il Visto                                     EUR 130,00
  4. Spese di Spedizione                                   EUR 20,00
  5. Registrazione Ufficio Immigrazione      EUR 5,00

 

A questo link trovi, invece, delle valide motivazioni al Perché visitare San Pietroburgo. Non perderti questa emozione!

 

Sei già stata in Russia o ci vorresti andare?

 

Questo articolo racconta la procedura da seguire, aggiornata al 2017.

Per aggiornamenti di prezzo nel tempo ti consiglio di consultare i siti di cui ai link nel post. Se questo post lo trovi utile o interessante per te o altri ti chiedo di condividerlo.

 

Ti aspetto con entusiasmo sui social media; un tuo LIKE ed un FOLLOW mi aiuteranno a crescere e migliorarmi.

Seguimi sui canali social

Facebook

Twitter

Instagram

Annunci

12 pensieri su “Cosa fare per organizzare un viaggio a San Pietroburgo

  1. Io vado a Mosca a inizio giugno e purtroppo non sono riuscita a fare tutto da sola per il visto perché per me sarebbe stato scomodissimo andare in uno dei centri visti. Ho però trovato un’agenzia di viaggi nella mia città che per un piccolo sovrapprezzo si sta occupando di questo aspetto.
    Poi per il prossimo viaggio in Russia non mi dispiacerebbe vedere San Pietroburgo!

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Silvia, i centri VHS sono pochi e quindi per molti risulta scomodo o impossibile appoggiarsi ad uno di essi. In questi casi l’unica alternativa è, come hai fatto tu, appoggiarsi ad un’agenzia.
      Per quando riguarda la visita di San Pietroburgo e Mosca io mi trovo nella situazione opposta alla tua. Ancora non ho visto Mosca, ma dovrò assolutamente rimediare a questa cosa 🙂

      Liked by 1 persona

  2. Non vedo l’ora di seguirti nel tuo viaggio! Io purtroppo non sono mai stata in Russia, è una delle mete della mia wishlist (che si allunga giornalmente!), ma intanto mi salvo questo tuo post super dettagliato!
    Baci

    Liked by 1 persona

  3. San Pietroburgo mi attira molto, ma credevo che ottenere il visto fosse più difficile. Anche se recarsi al VHS sarebbe un pochino complicato, vivendo in Puglia al momento. Ti seguirò volentieri per prendere ispirazione dal tuo viaggio 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...