Brescia

Cosa vedere sul lago di Garda

Siamo giunti al nono ed ultimo appuntamento con la rubrica su Brescia ed i suoi colori. Una rubrica che con la sua cadenza mensile ci ha accompagnato in un viaggio fatto di itinerari, di natura, di storia, di paesi e di divertimenti.

L’argomento di oggi è similare a quello dell’ultimo post Itinerario ad Iseo e dintorni e ci accompagna, ancora con il colore blu, sul lago di Garda.

Il lago di Garda, conosciuto anche come Benaco, è il maggiore lago italiano. Il suo sviluppo verticale lo vede circondato dalle colline a sud, mentre procedendo verso nord è caratterizzato dai monti delle Alpi.

Il lago di Garda gode di un clima particolare, molto mite e piacevole, quasi mediterraneo e vanta dei colori e una trasparenza non indifferenti. Elementi che lo classificano come una delle mete preferite dal turismo anche straniero, con un alto afflusso di tedeschi, olandesi e russi oltre ad inglesi e francesi.

I comuni e i borghi che si affacciano sulle sue sponde sono numerosi, molti ben conosciuti anche fuori dai confini nazionali. Parlarti in un solo post di tutti questi paesi sarebbe impossibile e riduttivo; ho selezionato quelli più “in” per immergerti in poche righe in un mondo a sé, fonte di passatempi, divertimenti, risate e tante cose da fare e vedere.

Ecco, quindi, cosa vedere sul lago di Garda.

In questo post parliamo di Desenzano del Garda, Sirmione e Limone sul Garda. Ti fornisco alcune informazioni generali che provvederò ad approfondire più avanti 🙂

 

Desenzano del Garda

Partiamo con Desenzano del Garda, nella zona sud del lago, e comune più popoloso sul Garda.

Il passato di Desenzano è strettamente legato ad attività portuali, occupandosi sin dalle origini al commercio di cereali; un importante porto lombardo in questo campo. Col tempo e con l’avvento della ferrovia e del trasporto su strada Desenzano spazia verso il turismo delle barche, per chi le noleggia e chi partecipa a regate che vedono nel lago desenzanese lo sfondo perfetto.

Vista lago Desenzano

Centro Desenzano

Lago

Desenzano è tra i posti preferiti dai bresciani per gustare serate romantiche o divertenti cene tra amici nei week end.

E’ anche gettonato tra i giovani per la vita notturna, dato che Desenzano offre diverse proposte tra discoteche, night club, locali con musica dal vivo o feste sulla spiaggia.

Ma è anche una località turistica che permette di scegliere tra diverse attività, in ogni stagione, dai vari sport acquatici, alle passeggiate e fino allo shopping.

 

Sirmione

Passiamo a Sirmione, una penisola che si butta nel lago di Garda e dalla quale si può osservare su un lato la sponda bresciana e sull’altra la sponda veronese.

Il piccolo centro storico, accessibile passando dalle mura, è un susseguirsi di negozi di artigianato, locali, pizzerie e gelaterie in un labirinto di vicoli e parchi. Tutti gli ingredienti per una romantica serata.

Lago Sirmione

Ma a Sirmione c’è anche altro.

Ti dicono qualcosa le Grotte di Catullo? Il nome inganna. In sostanza si tratta di una domus romana del I° secolo a.C. – I° secolo d.C., unica dell’epoca rimasta in zona e definita “di Catullo”, perché secondo la tradizione è appartenuta proprio al poeta latino Gaio Valerio Catullo.

Ecco alcuni versi del poeta stesso, che esaltano la bellezza del luogo:

Sirmione fiore delle penisole e delle isole

(…) con quanta gioia ti rivedo

a stento credendo vero di aver finalmente lasciato

la Tinia e la Bitinia e di vedere te, al sicuro!

(…) Salve o bellissima Sirmione, rallegrati per il ritorno del padrone

e rallegratevi anche voi, o onde Lidie del lago,

e quanto vi è di ridente nella mia casa.

 

Piccolo visitatore

Parco Sirmione

Pontile Sirmione

Un edificio da ammirare è il Castello Scaligero, una rocca del XIII° secolo, ovvero del periodo in cui i Della Scala di Verona dominavano Sirmione. Il castello è situato proprio all’ingresso di quello che oggi è il centro storico. La sua probabile funzione era quella di difesa.

 

E se sei a Sirmione rinunciare alle terme è impossibile! Nella zona c’è una sorgente termale di zolfo di origine vulcanica che fa bene alla pelle e alle cartilagini articolari, alle mucose e alle vie respiratorie.

Sirmione è la fusione perfetta tra storia e vita di tutti i giorni. Qui aleggia odore d’antico nei vicoli, nei parchi, in passeggiata o sulla panchina.

Tanti scorci per ammirare il lago in solitudine o per ascoltare il rumore dell’acqua che giunge a riva, distesi a terra o su una sedia a sdraio.

 

Limone sul Garda

Limone si trova nella parte nord del lago di Garda, segnando il confine tra Brescia e Trento.

Il paese, che è oggi un’importante località turistica, era inizialmente un semplice borgo di pescatori, isolato dai monti che scendono a picco nel lago. Dapprima raggiungibile solo via acqua o dalla montagna, oggi vi si accede per mezzo di una serie di gallerie scavate nei monti, create a partire dagli anni Trenta del secolo scorso.

Il lungo isolamento ha garantito a Limone di preservare la sua bellezza, rendendolo un piccolo quadro, un’opera d’arte oggi accessibile ad un turismo d’élite, con esigenze che vengono soddisfatte da strutture ricettive di alto livello.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La particolarità di Limone è di essere il luogo più settentrionale al mondo, dove crescono agrumi, come i limoni, ed ulivi, grazie al clima quasi mediterraneo di cui gode.

Limone è un luogo pittoresco che ha mantenuto il suo fascino antico di borgo di pescatori, a partire dal piccolo e grazioso porticciolo. Angoli unici quelli che si incontrano passeggiando tra i vicoli ciottolosi, seguendo la scia delle botteghe di antiquariato e la serie di pizzerie, bar, ristoranti ed altri locali.

Limone è l’oasi del relax, delle passeggiate, del profumo di limoni, di ulivi, di bouganville che scendono a cascata da finestre e balconi e di luci soffuse la sera.

Il luogo giusto dove acquistare una bottiglia di limoncello o dell’olio d’oliva DOP di buon gusto e a km zero.

 

Da brava bresciana conosco questi borghi e li ho vissuti spesso.

 

Desenzano è il luogo giusto per mangiare una pizza in due o con amici nel week end.

Sirmione è il luogo delle piccole passeggiate domenicali, accompagnate da un carico storico che ampia le vedute.

Limone è il piccolo sogno notturno che si avvera con i suoi paesaggi, i profumi e gli angoli quasi dipinti.

 

Sei mai stata sul lago di Garda? Hai mai visitato questi luoghi? O altri?

Racconta la tua esperienza.

Ti aspetto con entusiasmo sui social media; un tuo LIKE ed un FOLLOW mi aiuteranno a crescere e migliorarmi.

Seguimi sui canali social

Facebook

Instagram

Twitter

Annunci

3 thoughts on “Cosa vedere sul lago di Garda

  1. Adoro il lago di Garda! Avendo la fortuna di abitare relativamente vicino, negli anni posso dire di averlo girato quasi tutto e non mi ha mai deluso! Bellissimi Desenzano, Sirmione e Limone che hai descritto, le mie prime tappe quando ho iniziato a scoprire il lago.. Negli anni mi sono innamorata anche di Bardolino, Lazise, Salò, Malcesine e Riva del Garda, dove mi piace tornare anche solo per un paio di giorni. Grazie Elisa per avermi riportato in questi luoghi!
    Un bacio!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...